Contattaci

(+39) 06.52.99.65.60

E-Mail

pometra@gruppoe.com

Come arredare il bagno

ARREDARE IL BAGNO

Il bagno è un punto focale della casa, di solito è una delle stanze più piccole e quando viene utilizzato da più persone è facile vedere come  si trasforma rapidamente in una discarica di asciugamani bagnati, trucco, cosmetici e altri prodotti. Questo accumulo può far sembrare il bagno sporco e sconnesso. Dallo spazzolino per i denti, rasoi o apparecchi elettrici, bastano un paio di cose lasciate fuori posto e ci sarà un sopra affollamento del mobile che crea un senso di caos in quello che dovrebbe essere un posto rilassante.

v66_c0ea81648e94c51f89ca6db81d0d874c_958x534-resized

Se questo suona come il vostro bagno, allora è il momento di agire e investire in alcuni mobili da bagno. Con l’introduzione di alcune semplici soluzioni, ecco alcuni suggerimenti di mobili eleganti e pratici, per rendere il vostro bagno da caotico a rilassante in un batter d’occhio.

Introduzione:

L’obbiettivo di questa guida è quello di fornire un compendio di rapida consultazione, per chi vuole ristrutturare la casa, dal tecnico con una certa esperienza di base e al privato cittadino.

La stanza da bagno, all’interno della residenza, è lo spazio che presenta più vincoli, sia per la sua fruizione, che per la dislocazione degli impianti tecnici e strutturali dell’interno complessivo abitativo, E’ il locale domestico dove, probabilmente, viene spinto al massimo il concetto di spazio minimo abitabile e e riduzione delle dimensioni spaziali tra le diverse componenti funzionali. Il punto focale per il suo allestimento è la collocazione degli apparecchi sanitari, dettata da una specifica normativa riguardante la loro disposizione nella zona bagno e le aree di pertinenza per un agevole fruizione.

Negli ultimi vent’anni l’ambiente bagno ha subito diverse evoluzioni , trasformandosi in luogo per il benessere e la cura del corpo.
Quando non è necessario ragionare in termini di spazio minimo, il bagno può divenire un ambito funzionale con un ampio spazio dedicato alla zona per lavarsi, attrezzabile in diversi modi con doccia multi funzione, vasca idromassaggio, mini piscine, bagno turco e mini saune.

Configurazione funzionale e spaziale

Il bagno è una microarchitettura, che per avere il massimo in design e funzionalità richiede un progetto esecutivo accurato da parte di un architetto oppure un nostro esperto, perché l’estetica complessiva è data dal coordinamento formale e figurativo di molti elementi: dalle scelta dei colori, all’orditura dei pavimenti e rivestimenti, che possono creare fondali visivi o sottolineare allineamenti di elementi di arredo e sanitari, al design dei diversi elementi.

Una delle cose più importanti da considerare quando si sceglie l’arredo bagno è quanto spazio avete per i mobili.

Per gli spazi più piccoli consigliamo un mobile da bagno con sotto lavabo in quanto utilizzano lo spazio sotto l’area del bacino, per i bagni di famiglia invece si potrebbe optare per un armadio che può essere utilizzato per mettere tutti gli oggetti del bagno della famiglia.

Mentre i mobili sospesi e i lavabi a colonna fanno apparire bella la stanza, chi vuole ottimizzare lo spazio disponibile può utilizzare l’area sotto il lavandino, optando per unmobile da bagno con cassetti o un armadietto che possono essere utili per tenere una serie di oggetti per il bagno.

Se amate il sospeso allora dovrete guardare  delle basi sotto lavabo da aggiungere mantenendo un tocco di contemporaneità. In questo modo avrete uno spazio sotto il lavabo dove potrete mettere i vostri oggetti.
La scelta delle basi sotto lavabo è vasta con stili e finiture che saranno in grado di adattarsi a qualsiasi bagno o decorazione.

unico-un21_pag-18_part-1_cebfa738a3029a0dd65e58dfaa2a1e72_958x534-resized
Lo specchio è una parte indispensabile di qualsiasi bagno e deve essere collocato in una posizione facilmente accessibile. Un design elegante e caratterizzato dalla retroilluminazione, formano una bella coppia con i bagni moderni mentre i specchi riscaldati che cancellano la nebbia offrono il massimo in praticità. Se si vuole massimizzare lo spazio a disposizione, considera di mettere un armadietto a specchio a parete. I mobili progettati sono meravigliosamente eleganti e sono disponibili in una vasta gamma di diverse forme, dimensioni e stili per completare il tuo bagno come desideri. Gli armadietti a specchio sono anche un modo fantastico per creare l’illusione di spazio nel bagno.

Se avete lo spazio, una soluzione fantastica sono gli armadi alti che possono essere utilizzati per ospitare una serie di elementi diversi come: dentifricio, rotoli di carta igienica e anche extra. Per i bagni che si trovano a corto di spazio gli armadi a parete sono l’ideale. Se si sta pensando come collocare lo spazio per un specchio o un armadio a muro, perché non installare un armadio alto a specchio? Sarebbe il compromesso perfetto! Oltre ad essere una soluzione pratica e di design.

Il trend scaffale aperto si sta facendo strada nel settore interior design. Invece di chiudere lo spazio della parete con armadi battenti, il montaggio dello scaffale aperto è un ottimo modo per mantenere il vostro bagno con una sensazione ariosa. E’ inoltre possibile utilizzare lo scaffale aperto per mostrare tutti i prodotti da bagno di qualità o accessori alla moda.

v56_59e88e6fcc25e8c7a3e0e089608144d1_958x534-resized

Se non state cercando un pezzo unico di mobili da bagno, potete fare l’acquisto di un set completo che sarà davvero portare uno sguardo di unità al vostro bagno. I set da bagno completi corrispondono ad armadi, basi sotto lavabo e wc che vengono offerti nella stessa finitura. Questo insieme può davvero impostare il tema per il vostro bagno.
Non importa la dimensione o lo stile del vostro bagno, con la vasta gamma di prodotti disponibili ci sono molte opzioni di mobili per completare ogni stanza da bagno, piccola o grande che sia.

Stili e materiali

Anche il bagno, come ogni ambiente della casa, presenta connotazioni stilistiche che seguono le oscillazioni della moda, sia nell’use di materiali  per pavimenti e rivestimenti, che ne design dei sanitari e rubinetteria.

Ci sono bagni ancora ispirati a modelli storici di “sala da bagno”, con marmi policromi posti a rivestimento fino a metà altezza, tipo boiserie, altri fatti con moderne resine di varie colorazioni, con “tozzetti” di pietra, rustici, con maioliche, con gres porcellanato in pasta colorata, o con lastre giganti di kerlite a basso spessore, ecc.

Rimanendo nel solo ambito del gres porcellanato, la scelta del formato, del colore, della composizione sul piano del pavimento e su quello delle pareti verticali delle lastre, o anche la scelta della finitura superficiale (lucida, opaca, lappata, ruvida, satinata, ecc.), dà luogo ad esiti estetici diversi tra loro.

Se volete affidarvi ad un nostro esperto o ad un architetto, loro avranno il compito di progettare le pareti interne del bagno con grande attenzione, come se si trattasse dei prospetti di un importante edificio, ponendo cura alla compartizione ritmiche delle facciate date dai moduli delle lastre di rivestimento.

Il design del sanitario o della rubinetteria deve essere coordinato con  lo stile del pavimento delle altre finiture.

Prima di iniziare i lavori vi consigliamo inoltre di cercare bene la ditta di ristrutturazioni, spesso quando non si conosce o magari per il prezzo basso che ci offrono, facciamo fare i lavori a ditte non “professionali” che possono non soddisfare le nostre esigenze e magari ci fanno trovare anche qualche inconveniente.

I nostri esperti, vi sapranno consigliare anche su questo punto di vista.

Elementi funzionali ed arredo bagno

Gli elementi funzionali che compongono il bagno possono essere divisi in tre gruppi:
– sanitari (water, bidet, lavabo, vasca, doccia)
– rubinetteria;
– arredo bagno.

ARREDO  BAGNO: I SANITARI

I sanitari possono essere del tipo “sospesi”, con scarico a parete, o “a pavimento” i primi sono più moderni e consentono una facile pulizia della superficie del pavimento sottostante.
Il dedign dell’oggetto è stato declinato negli stili più svariati, con forme più morbide o squadrate, anche se le misure di base sono quasi obbligate e prevedono un piccolissimo range dimensionale.
Le misure variano da 35/37×50/65 cm per versioni “small” o normali dei sanitari. L’altezza da terra varia da 37 a 40 cm.
Lo spazio d’uso per il water ed il bidet deve essere almeno di 60×80 cm.
L’installazione di vaso bidè affiancati, consente di sfruttare un unico tracciato di tubazioni di scarico. Una misura standard per l’inserimento di tazza e bidet in linea è 140 cm, che lascia degli spazi minimi funzionali per le gambe di 22/25 cm tra un sanitario e l’altro.

smile_2

ARREDO BAGNO: LA VASCA DA BAGNO

La vasca non ho dimensioni e forme unificate. Ci sono vasche rettangolari, tonde, angolari di varie misure.
La vasca può essere in ceramica, acciaio smaltato o plastica; da inserire nella muratura o prefabbricata, con pannello di chiusura in plastica. Nel secondo casa la vasca deve essere posta in opera a lavori finiti, sopra pavimenti e rivestimenti.
Quando non ci sono problemi di budget, si possono scegliere modelli molto accessoriati, con idromassaggio, cromoterapia e getti di acqua di vario tipo, che legano la funzione meramente igienica, con quella più ampia del benessere del corpo e del relax della mente.

dffd

ARREDO BAGNO: LA DOCCIA

Gli apparecchi doccia più diffusi misurano 70×70, 75×75, 80×80, 70×90, i piatti doccia possono essere montati “a filo pavimento” o “sopra-pavimento”.
Il getto dell’acqua avviene dall’alto, grazie al soffione, che ripartisce il flusso in piccolissimi rivoli che investono tutto il corpo. Si possono predisporre ugelli laterali a diverse altezze per associare un’azione benefica e piacevole al bagno.

La doccia si può costruire “in opera” e richiudere con un box vetrato di contenimento del getto d’acqua, o essere già prefabbricata fuori opera in un unico blocco, che contiene il piatto doccia, il sifone di scarico, la rubinetteria, il soffione, diversi ugelli di erogazione dell’acqua ed il box-doccia di chiusura.
La prima soluzione, come al solito, può essere personalizzata e adattata in soluzioni su misura, la seconda ha i vantaggi dell’industrial design, di poter avere soluzioni tecnologiche perfette a costi contenuti.
box doccia

ARREDO BAGNO: RUBINETTERIA

Il rubinetto è il dispositivo di regolazione del flusso di acqua che viene erogato in alcuni sanitari come il lavabo, il bidè, la vasca da bagno e la doccia. Dal punto di vista estetico il design può variare e deve essere abbinato opportunamente al lavandino.
Può essere incassato al muro ed erogare l’acqua nel lavabo sottostante, essere appoggiato sul lavabo stesso, oppure appoggiato sul top.

idealstandard_tonicii_collection-ambiance-880x420_58eb9eb09ae9ee6ba373cc82c2e4d309

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*